Videocorso Completo

7° Settimana - Emozione

Diversi studi del mondo accademico hanno posto in scala la gamma di emozioni/sentimenti che l’uomo può provare, rapportandoli alla scala di frequenze vibrazionali. In particolare, lo psichiatra David R. Hawkins definì una scala di frequenze tra i 20 e i 700 Hz e oltre per la gamma di emozioni umane. In pratica, ogni volta che viviamo a livello conscio o inconscio una specifica emozione o proviamo un sentimento, vibriamo a una determinata frequenza.

Partendo dalle frequenze più basse avremo la vergogna (20 Hz), il senso di colpa (30 Hz), l’apatia (50 Hz), la perdita o lutto (75 Hz), la paura (100Hz), la rabbia (150 Hz), l’orgoglio (175 Hz), per passare alla neutralità (250 Hz) e via via i sentimenti positivi: forza di volontà (310 Hz), accettazione (350 Hz), amore (500 Hz), pace (600 Hz) e illuminazione (700 Hz e oltre).

Diversi test di laboratorio hanno dimostrato la corrispondenza tra queste emozioni e le relative frequenze.

Inoltre, è stato dimostrato che più si sale di frequenze più si stimolano processi di autoguarigione e si attivano reazioni biochimiche connesse a stati di benessere.

Non solo, studi scientifici hanno dimostrato che campi vibrazionali alti, sopra i 500 Hz, sono in grado di condizionare positivamente i campi di frequenze delle persone circostanti. E, più si sale di frequenza, più aumenta il numero di persone che si riesce a influenzare. Ma questo condizionamento positivo agisce solo su persone che vibrano a una frequenza superiore ai 200 Hz.

Questo vuol dire che qualsiasi intervento energetico, olistico e terapeutico che agisce sulle frequenze, provoca uno stato di benessere solo se la persona non vive emozioni basse, come paura,

vergogna, rabbia e orgoglio. Se si è in questi stati emozionali, tutti i trattamenti ricevuti porteranno a benefici solo temporanei.

In questi casi è indispensabile lavorare sulle emozioni. E, in particolare, è fondamentale pacificare quei blocchi che soprattutto a livello inconscio impediscono ai nostri sentimenti e alle nostre emozioni di vibrare su frequenze alte (tratto dal libro “Processo Alchemico Integrato”, Daniele Bova 2020)

Gli esercizi della settimana e la potente meditazione sul tema delle emozioni saranno un valido strumento per poterti allenare a trasformare in positive le emozioni negative che quotidianamente ti ritrovi a provare.